Tortino di polenta senza glutine

Il mio tortino di polenta…giallo come la mimosa e dolce come una donna…

Di questo dolce ho solo questa foto e un buon ricordo: l’ho preparato in tutta fretta per la festa della donna quando ho saputo che sarebbero passate un paio di amiche. Mi ero scusata per non aver preparato un dolce più pretenzioso ma sono stata abbondantemente ripagata dai loro commenti e dal fatto che i 9 tortini  sono spariti velocemente! Eravamo in 3!..

DIFFICOLTA’: facile

INTOLLERANZE: senza glutine, senza frutta secca, senza crostacei.

INGREDIENTI RICETTA:

1 cucchiaio di cacao Lindt (in prontuario AIC Associazione Italiana Celiachia)
130 g di farina per polenta istantanea Molino di Ferro (in prontuario Aic Associazione Italiana Celiachia)
6 cl di rum
1/2 ananas
1 baccello di vaniglia
1 tuorlo
50 cl di latte
una noce di burro
70 g di zucchero
50 g di uvetta bionda

PROCEDIMENTO RICETTA:

Lavare e asciugare l’uvetta bionda e bagnarla con il rum. Io questo passaggio lo posso eliminare perché da tempo conservo l’uvetta in ammollo in un vasetto col rum e in un vasetto con la grappa e così è pronta per l’uso.

Sbucciare l’ananas e tagliare la polpa a dadini saltandolo in padella con poco burro per un paio di minuti. Lasciare raffreddare.

In una pentola unire il latte e il baccello di vaniglia aperto in due.
Quando inizia a bollire versarvi a pioggia lo zucchero e la farina per polenta.
Riportare a ebollizione e cuocere per qualche minuto, mescolando.

Fuori dal fuoco unirvi l’ananas, l’uvetta e il loro succo.

Incorporare il tuorlo nella polenta, mescolare e trasferire quando è ancora calda negli stampini da muffin in silicone, spennellati col rum.

Livellare la superficie e lasciare che la polenta si consolidi a temperatura ambiente per un’oretta.

Sformare i tortini, spolverizzarli di cacao e servire.

Gnocchi di zucca e patate senza glutine su letto di fonduta

image

Questo primo lo dedico a Lory (sta aspettando la ricetta) mia carissima amica di Cucinainsimpatia, forum che ho incontrato casualmente all’inizio del mio percorso nella cucina senza glutine. In questo forum ho imparato non solo ad usare le farine senza glutine, ma anche e soprattutto la condivisione. Grazie amiche di Cucinainsimpatia!!!

DIFFICOLTA’: facile

INTOLLERANZE: senza glutine, senza frutta secca, senza crostacei.

INGREDIENTI RICETTA:

350 g di zucca (già lessata)
350 g di patate (già lessate)
1 uovo
200 g di farina Mix B Schär
50 g di farina di riso finissima Nutri Free + q.b. per infarinare gli gnocchi
Noce moscata
Sale

Per la fonduta:

200 g di latte
2 cucchiai di amido di mais (vedi prontuario AIC Associazione Italiana Celiachia)
70 g di grana grattugiato
100 g di crescenza
100 g di montasio

PROCEDIMENTO RICETTA:

Lessare patate e zucca e schiacciare con lo schiacciapatate.

In una ciotola versare le farine, la zucca, le patate, l’uovo, una grattugiata di noce moscata, un pizzico di sale e amalgamare fino a rendere l’impasto liscio e omogeneo.

Trasferire l’impasto su di un piano infarinato con la farina di riso e formare dei cilindri; tagliare a tocchetti e incavarli con un rigagnocchi.

Nel frattempo preparare la fonduta con i formaggi.
In un pentolino versare il latte e prima che inizi a bollire aggiungere la certosa e il montasio a pezzetti e il parmigiano grattugiato .

Cuocere gli gnocchi e servirli su questa fonduta con una macinata di pepe nero.

Ps: per chi non sa rinunciare alla nota di colore, buonissimi anche conditi con sugo di pomodoro e fonduta!