Salame dolce senza glutine….in trasferta

image

C’era un “salame dolce” che riposava nel freezer in attesa di accompagnarci sul lago di Garda, dove con il capitano sto trascorrendo qualche giorno di vacanza.
Dopo una giornata passata al sole e al vento a bordo di Stellamaris, una bella spaghettata, un po’ di frutta e un dessert home made è una cena perfetta per ritemprare le forze.
Questo dolce mantovano o meglio, adottato dai mantovani, è il cavallo di battaglia di molte casalinghe: si prepara in un attimo, non ha bisogno di cottura e piace a grandi e piccini.
Le varianti sono tante, ogni casa ha la sua ricetta passata da madre in figlia e io ci aggiungo anche la mia, con le meringhe.
Non metto l’uovo per legare il tutto e quindi, se si omettono le meringhe, il mio salame dolce è adatto anche agli intolleranti a questo ingrediente.
Poiché non ho il passo passo della ricetta, metto qualche foto del posto in cui ci troviamo, circondato da ulivi, e del panorama che si vede dalle nostre terrazze.
Mangiato qui, il salame dolce gluten free sembra ancora più buono!!

DIFFICOLTÀ: facile

INTOLLERANZE:

senza glutine, senza uova (se non si mettono le meringhe), senza frutta secca, senza crostacei

INGREDIENTI RICETTA:

500 g di biscotti secchi (ho usato i Petit della Schär in prontuario AIC Associazione Italiana Celiachia)
caffè (circa 4 tazzine di caffè ristretto senza zucchero)
100 g di zucchero
200 g di meringhe spezzettate (ho usato quelle della GlutaBye in prontuario AIC)
130 g di burro a temperatura ambiente
1 bicchiere di marsala secco
80 g di cacao amaro (ho usato il Lindt in prontuario AIC)

PROCEDIMENTO RICETTA:

Spezzettare i biscotti e metterli in una ciotola.

Far raffreddare il caffè, unirlo al marsala e versare sui biscotti.

Con una forchetta mescolare burro, cacao e zucchero e amalgamare con i biscotti e le meringhe.

A questo punto si può scegliere di arrotolare il composto come un salame nella pellicola o nella stagnola oppure foderare uno stampo da plumcake con la pellicola, metterci il composto, pressare bene e richiudere con la stessa pellicola.

Qualche ora di frigorifero e il salame dolce è pronto da affettare.

Si può congelare, cosa che io faccio spesso, e averlo a portata di mano per tempi…..grami o per finire un pasto in dolcezza!!