La mia parigina senza glutine

image

Questa è la mia torta parigina ed ha una lunga storia, che riassumo in breve.
In attesa della ricetta originale (che aspetto da tempo), vanto di una nobile famiglia mantovana, mi sono sbizzarrita con gli ingredienti accennati a memoria da chi ha avuto il piacere di assaggiarla e ascoltare, dalla voce dei protagonisti, i passaggi di questo dolce in terra francese.
…e fu così che questa ricetta divenne un must della mia cucina, espressamente richiesta in occasione di cenette tra amici o compleanni festeggiati in compagnia.
Forse l’apparenza non molto accattivante potrebbe trarre in inganno, ma assicuro che la sua scioglievolezza è qualcosa di speciale: è buon cioccolato aromatizzato a piacere con caffè o arancia o anche menta…in ogni caso da provare!
Se si vuole decorare è meglio capovolgerla, come ho fatto in occasione di un compleanno: il lato sotto è più omogeneo.

DIFFICOLTÀ: facile

INTOLLERANZE:
senza glutine, senza frutta secca, senza latticini, senza crostacei

INGREDIENTI RICETTA:

200 g di cioccolato fondente (ho usato Lindt 72% in prontuario AIC Associaz. Italiana Celiachia)
5 uova
100 g di zucchero a velo (vedere prontuario AIC Associaz. Italiana Celiachia) + poco per la decorazione
I semini di 1/2 bacca di vaniglia o una bustina di vanillina (vedere prontuario AIC Assoc. Italiana Celiachia)
Una tazzina di caffè ristretto o il succo di 1/2 arancia (meglio tarocco) o qualche goccia di estratto di menta
Un pizzico di sale

PREPARAZIONE RICETTA:

Fondere il cioccolato a bagnomaria o nel microonde con una tazzina di caffè e lasciare raffreddare.

Sbattere i tuorli con lo zucchero a velo e i semini della bacca di vaniglia fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso, poi aggiungere a filo il cioccolato fuso.

Montare a neve ben ferma gli albumi con un pizzico di sale e incorporare delicatamente ai tuorli mescolando dall’alto verso il basso.

Versare il composto in una tortiera (qui di cm. 20) rivestita di carta forno bagnata e strizzata (in alternativa imburrare molto bene e infarinare la tortiera) e cuocere in forno statico a 180 gradi per 30 minuti.

Far raffreddare prima di togliere la carta forno.

A me piace presentarla così, come esce dal forno, ma anche con una spolverata di zucchero a velo non sta male.

6 thoughts on “La mia parigina senza glutine

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...