Clafoutis Limousin di amarene senza glutine

image

Mi manca qualcosa di dolce per coccolarmi un po’ ma ho poco tempo a disposizione: solo un’oretta e mezza, il tempo di uscita in bici del capitano!
Se fosse a casa sono sicura che cercherebbe di dissuadermi dall’accendere il forno…la temperatura in questi giorni si è notevolmente scaldata!
Ma qualcosa di veloce c’è: il clafoutis!
Il clafoutis proviene dalla Limousin, regione della Francia sul Massiccio Centrale, che ha per capitale Limoges, famosa per le sue porcellane.
Il tradizionale Clafoutis Limousin contiene ciliegie nere con i noccioli per avere un sapore più intenso e viene spolverizzato con zucchero a velo una volta raffreddato.
Esiste anche una variante che utilizza altri tipi di frutta ma in questo caso il nome più appropriato è flaugnarde, poco usato e si capisce sicuramente il perché.
Ho variato un po’ la ricetta usando ciliegie amarene, notoriamente non dolci, ho diminuito le dosi di zucchero e non ho messo lo zucchero a velo finale.
Al rientro del capitano era tutto pronto: il mio clafoutis era già fuori dal forno!
Ha capito immediatamente che il pranzo si sarebbe chiuso con un dolce….vorrei vedere, col profumino che si sentiva!! E gli è pure piaciuto (ma questo lo sapevo) anche se avrebbe preferito non trovare i noccioli…la prossima volta, con più tempo. Ma in questo caso sacrificherei un po’ del profumo e sapore del mio clafoutis…

DIFFICOLTÁ: facile

INTOLLERANZE:
senza glutine, senza frutta secca, senza crostacei

INGREDIENTI RICETTA:

500 g di amarene
3 uova
100 g di latte
40 g di zucchero di canna + 2 cucchiai
Una vanillina (vedi prontuario AIC Associazione Italiana Celiachia)
150 g di farina Biaglut per dolci (pacco da 500 g)
Una punta di lievito per dolci (vedi prontuario AIC Associazione Italiana Celiachia)
Burro per imburrare la teglia da forno

PROCEDIMENTO RICETTA:

Lavare le amarene, sgocciolarle e asciugarle con un canovaccio.

Eliminare i piccioli ma tenerle intere secondo la tradizione del Limousin, cospargerle con un cucchiaio di zucchero e lasciar macerare per 10 minuti.

In una terrina rompere le uova, aggiungere 40 g di zucchero, la bustina di vanillina e mescolare con la frusta.

Setacciare la farina, aggiungere un pizzico di sale e una punta di lievito. Unire le uova alla farina e incorporare il latte. Mescolare e amalgamare bene.

Imburrare una teglia di 24/25 cm di diametro e spolverizzarla con un cucchiaio di zucchero di canna.

Disporre le ciliegie sul fondo in uno strato uniforme e versarvi il composto di uova e farina.
Cuocere a 175 gradi per 35/40 minuti. Lasciar raffreddare.
Consumato tiepido si gode di più il profumo delle ciliegie.

Se si vuole un dolce più soffice montare gli albumi a neve e incorporare delicatamente come ultimo ingrediente.
Io lo preferisco come ho fatto questa volta, più compatto e più rustico e…più veloce!
La pasta dove alloggiano le ciliegie….deliziosa!

2 thoughts on “Clafoutis Limousin di amarene senza glutine

  1. Magnifico il clafoutis! Certo di ciliegie è perfetto ma vorrei provare una volta con altra frutta…magari con le mie albicocche o le susine se si decidono a maturare!! Sai che ho letto che il clafoutis può anche essere salato? E che le signore che cucinano sovente questo dolce sono chiamate clafouteuses?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...