Strudel di ciliegie senza glutine

image

Non posso stare troppi giorni senza fare un dolce, è più forte di me!
Poi ne mangio poco poco, appena fatto e poi basta….beh non sempre..
Qui Freud potrebbe essere smentito perché io non soffro di carenza di affetto, sono sempre stata circondata da amore, tanto amore prima ancora di nascere…e allora?
Non importa, io continuo a sfornare dolci…tanto chi mi aiuta a mangiarli c’è sempre!
Mi ero messa da parte questa ricetta per la stagione delle ciliegie e adesso il momento è arrivato: sono dolcissime, grosse e croccanti!
Si devono snocciolare, è un po’ lunga la faccenda ma io mi sono comprata uno snocciolatore, non quello classico in acciaio, ma uno ….professionale.
Durante una passeggiata estiva in montagna, in Val Badia, avevo visto una signora che passava le ciliegie in uno strano attrezzo….cosa può fare se non togliere i semi?
Non ebbi il coraggio di andare a chiedere (a volte sono più chiusa di un riccio!) ma cominciai a cercare nei negozi fin che l’anno scorso lo trovai!
Confesso che se devo snocciolare poche ciliegie uso quello in acciaio, solito, che mi ha regalato la Fede, pratico perché finito di usare si mette in lavastoviglie, ma se il quantitativo aumenta…passo al professionale che preferisco lavare a mano.
Le comodità non mi mancano….in cucina, se posso, non mi faccio mancare niente.
Preferisco risparmiare sull’abbigliamento: una maglietta, un paio di pantaloni…non chiedo altro, ma se vedo qualcosa che manca alla mia cucina…..portafoglio permettendo naturalmente, non ho freni!
Tornando alla ricetta: ho trovato fantastico il sapore un po’ esotico per la leggera nota di cocco; ho usato una pasta sfoglia per me nuova, ovviamente senza glutine, già pronta, più leggera delle altre usate in precedenza e mi è piaciuta.
Lo cherry che ho usato è home made, ma non la mia (casa)! Ho usato quello dell’amico Gibo, più buono di quello che ho fatto io.

DIFFICOLTÀ: facile

INTOLLERANZE:
senza glutine, senza frutta secca, senza crostacei

INGREDIENTI RICETTA:

Pasta sfoglia pronta (ho usato Pasta Sfoglia Surgelata Il Pane di Anna in Prontuario AIC Associazione Italiana Celiachia)
450 g di formaggio bianco ( ho usato Philadelphia, in prontuario AIC Assoc. Italiana Celiachia)
80 g di zucchero
3 uova
La scorza grattugiata di un limone
50 g di cocco grattugiato (consultare il prontuario AIC Assoc. Italiana Celiachia)
Un bicchierino di cherry home made

PROCEDIMENTO RICETTA:

Scongelare la pasta sfoglia, appoggiarla su un foglio di carta forno.
Questa confezione contiene 4 cerchi di pasta sfoglia. Sovrapporre leggermente 2 cerchi in modo da ottenere un ” quasi” rettangolo. Pressare leggermente la parte sovrapposta con il mattarello.

Mescolare 450 g di formaggio bianco con 80 g di zucchero, le 3 uova, lo cherry, la scorza del limone e il cocco grattugiato (la prossima volta mi annoto di metterne 80/90 g: troppo buono!)
Con questa dose di ripieno si fanno 2 strudel, utilizzando i 4 cerchi di pasta sfoglia.

Spalmare il composto sulla pasta in modo uniforme.
Lavare le ciliegie, asciugarle, privarle del picciolo e del nocciolo e disporle sullo strato di crema.

Arrotolare la pasta aiutandosi con la carta e trasferire il rotolo sulla placca del forno, lasciando la stessa carta o mettendone di nuova.
Pennellare lo strudel con poco latte.

Cuocere a 200 gradi per 40/45 minuti.
Ottimo sia tiepido che freddo….

Spariti alla svelta: io ne ho fatti 2!!

4 thoughts on “Strudel di ciliegie senza glutine

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...