Seppie e patate al forno, senza glutine

image

Questa ricetta è il mio asso nella manica quando sono a corto di idee (preciso che, fortunatamente, non capita spesso).
Una cenetta veloce e molto appetitosa, l’ideale per non appesantirsi troppo in vista delle feste.

DIFFICOLTÀ: facile

INTOLLERANZE:
senza glutine, senza uova, senza frutta secca, senza latticini, senza crostacei

INGREDIENTI RICETTA:

Seppie bianche
Patate
Pangrattato senza glutine
Grana grattugiato
Prezzemolo, rosmarino, aglio, fior di sale
Olio extravergine di oliva

PROCEDIMENTO RICETTA:

Lavare, asciugare, tagliare le seppie e metterle in una ciotola.

Mescolare il pangrattato con un paio di cucchiai di grana grattugiato, il prezzemolo e il rosmarino tritati, l’aglio spremuto.
Versarne una parte sulle seppie, mescolare e lasciare insaporire per una mezz’oretta.

Lavare le patate, metterle in una pentola, ricoprirle di acqua fredda e cuocerle per una decina di minuti (calcolare da quando l’acqua inizia a bollire).
Scolarle, togliere la buccia e tagliarle a cubetti.

Insaporire le patate con il rimanente mix di pangrattato, grana, prezzemolo e aglio.

Ricoprire una teglia con carta forno e distribuire prima le seppie poi le patate.
Condire con un filo di olio, del fior di sale e infornare a 220 gradi per 30 minuti circa.

Qualche foglia di insalata fresca e la cena è perfetta!

7 thoughts on “Seppie e patate al forno, senza glutine

  1. Il look era esattamente lo stesso che vedo fotografato qui, le patate ottime e con la crosticina croccante….perché allora i tocchetti di seppia (grandi all’incirca come quelli di patate) erano cotti sì, ma un pò gommosi? Mi era venuta la tentazione di sbollentarli prima del passaggio in forno, ma la ricetta non lo prevedeva: temo invece di avere un forno che non collabora…gli ho lasciato altri 15 minuti per completare l’opera (a 180° perché temevo di strinare il tutto) ma non si sono ammorbidite più di tanto. Forse avrei dovuto utilizzare più seppie piccole anziché una grande? La qualità sembrava esserci. C’era comunque l’armonia dei sapori, forse se avessi avuto il coraggio di lasciarle ancora un pò a cuocersi sarebbero state perfette, ma le patate si sarebbero disfatte :)….vado dietro la lavagna?

    • Non devono essere gommose 😦
      Non sbollentarle, io non lo faccio mai, potrebbero diventare durette.
      Le seppie che uso sono quelle molto grosse, carnose, che potresti fare anche ai ferri, tipo bisteccona.
      Io le prendo fresche poi le congelo. Che sia questo il segreto? Sinceramente non saprei, ma le mie risultano morbide.
      Le ho fatte e rifatte, le ho ripetute anche per i miei ragazzi con i topinambur al posto delle patate e andavano benissimo, visto quante ne hanno mangiate!!
      Più le cuoci più diventano stoppose….magari riprova…
      Bacione Mariuccia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...