Pizza semi integrale senza glutine con patate e rosmarino

image

Pizza patate e rosmarino: una pizza bianca molto invitante!
Ho mescolato le due farine Nutri Free per un impasto semi integrale.
Non serve lessare le patate, tagliate sottili (ma neanche troppo) si cuociono contemporaneamente alla pizza.
Lavate ripetutamente in acqua corrente, si toglie l’amido (quindi meno zuccheri complessi) e risultano più leggere.
Il rosmarino in questi giorni è in fiore e rilascia tutta la sua fragranza.
Una leggera macinata di sale nero, il mio preferito, completa questa pizza senza glutine veramente speciale.
Provare!!

DIFFICOLTÀ: facile

INTOLLERANZE:
senza glutine, senza uova, senza frutta secca, senza latticini, senza crostacei

INGREDIENTI RICETTA:

300 g di farina Nutri Free Mix pane
200 g di farina Nutri Free Mix pane Fibra
425 g di acqua tiepida
5 g di lievito di birra fresco (anche 3 grammi se preparata con più anticipo)
20 g di olio extravergine di oliva + il necessario per ungere ciotola, teglia e pellicola + 2 cucchiai per condire patate e rosmarino
Un pizzico di zucchero
5 g di sale
3 patate
Rosmarino fresco
Alici sott’olio
Sale nero

PROCEDIMENTO RICETTA:

Preparare la pizza:
Nella ciotola impastatrice mettere nell’ordine: il lievito sbriciolato, l’acqua tiepida e un pizzico ( ma proprio un pizzico!) di zucchero.
Mescolare, aggiungere le farine, i 20 g di olio, fare qualche giro e unire per ultimo il sale.

Far andare il robot per 5 minuti a velocità sostenuta.

Mettere l’impasto in una ciotola unta con olio e ricoprire con la pellicola.
(passare poco olio anche sulla pellicola, così l’impasto lievitando non si attacca)

Mettere a lievitare in forno con la sola lucina accesa.
Io ho messo l’impasto a lievitare all’interno della lavastoviglie appena svuotata e ancora calda: ho notato che il suo caldo-umido contribuisce ad una ottima lievitazione.

Nel frattempo sbucciare le patate, tagliarle a fette sottili, lavarle ripetutamente sotto l’acqua corrente per togliere l’amido e poi lasciarle a bagno nell’acqua fredda.

Ungere una teglia da forno, versarvi l’impasto che nel frattempo è raddoppiato (in poco più di 2 ore) e stenderlo con le dita unte di olio.

Scolare e asciugare le patate tamponandole con un foglio di carta assorbente e metterle in una ciotola con gli aghi di rosmarino.
Condire con un paio di cucchiai di olio e distribuire patate e rosmarino sulla pizza.

Una macinata di sale nero e di nuovo a lievitare per 20/30 minuti, il tempo che impiega il forno a raggiungere la temperatura di 200 gradi.

Cuocere finché i bordi della pizza diventano croccanti e le patate dorate (circa 30 minuti).

Tagliare e gustare!

Se piace, un’alice sott’olio ci sta molto bene.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...