Scorze di arancia candite home made senza glutine…le ultime della stagione

image

Da quanto tempo le preparo? …da quando ho visto Monica Bianchessi e Stefano
Fagioli proporle in un programma su AliceTV…fu un amore a prima vista..
Seguo anche questo canale quando ho l’occasione, alcuni chef mi piacciono più di altri, ma quello che cattura la mia attenzione è sicuramente la ricetta che penso già di realizzare guardando le loro mani esperte all’opera…e poi il risultato finale ..già sogno la mia interpretazione!!
Premetto che i canditi non mi piacciono, anzi, non mi piacevano fino a quando ho provato a farli: sono buonissimi, danno un tocco in più alle ricette in cui vengono impiegati -e vi assicuro sono più di quelle che si pensa- ma anche così, “nudi”o rivestiti di cioccolato, sono irresistibili!! e poi profumano di arancia….vera!
La mia produzione comincia quando le arance sono al meglio, in novembre e termina in primavera, in aprile.
In freezer si conservano molto bene soprattutto se si tengono morbide (le mie preferite) e non perdono nulla del loro sapore/profumo.
Se invece si fanno asciugare molto bene si possono mettere in un vaso di vetro o in una scatola di latta.
Ricoperte di cioccolato sono un invito irresistibile per molti….provare per credere!!

DIFFICOLTÀ: facile

INTOLLERANZE:
senza glutine, senza uova, senza frutta secca, senza latticini, senza crostacei

INGREDIENTI RICETTA:

10 grosse arance (io uso navel e tarocco di Sicilia, naturali)
Acqua 1,5 litri
800 g di zucchero semolato
Zucchero a velo (se non è home made come il mio consultare il prontuario AIC-Associazione Italiana Celiachia)
Cioccolato per la copertura (vedere prontuario AIC-Associazione Italiana Celiachia)

PROCEDIMENTO RICETTA:

Lavare e pelare a vivo le arance lasciando un po’ di polpa e tagliare la scorza ottenuta a listarelle.

Riempire 3 casseruole di acqua e quando cominciano a bollire tuffarvi le scorze di arancia passandole da una casseruola all’altra ogni volta che, immerse, l’acqua riprende a bollire.

In un’altra casseruola sciogliere lo zucchero con 1,5 litri di acqua, far bollire per 10/15 minuti poi mettere le scorze sbianchite dall’ultima bollitura ben sgocciolate.

Portare nuovamente ad ebollizione e lasciare cuocere a fuoco dolce fin che lo zucchero diventa sciropposo e le scorze belle lucide.
Se si preferisce, coprire con un coperchio paraspruzzi (non si sporca il piano cottura e l’acqua evapora lo stesso).

Scolare dal liquido (ne rimane pochissimo, meglio se niente) e far raffreddare su un foglio di carta forno.
Una spolverata di zucchero a velo accelera l’asciugatura.

Nel frattempo la casa è invasa da un intenso profumo di arancia e per un pò dimenticatevi i deodoranti artificiali e beatevi di questo aroma afrodisiaco.

Una volta asciugate (basta una notte) si possono intingere nel cioccolato fuso a bagnomaria o nel microonde e mettere ad asciugare su carta forno ( molto molto buone!!! ) o cospargere di zucchero semolato o a velo.

6 thoughts on “Scorze di arancia candite home made senza glutine…le ultime della stagione

  1. Pingback: Budino di cioccolato con biscotti secchi senza glutine | StellaSenzaGlutine.com

  2. Pingback: Zelten senza glutine con salsa di mele, di Cristian Bertol | StellaSenzaGlutine.com

  3. Pingback: Panpepato senza glutine al miele e cioccolato | StellaSenzaGlutine.com

  4. Pingback: Panettone senza glutine con farine naturali | StellaSenzaGlutine.com

  5. Pingback: Panforte senza glutine di Cristina Lunardini | StellaSenzaGlutine.com

  6. Pingback: Panettoncini senza glutine | StellaSenzaGlutine.com

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...