I biscotti facili alle mele di zia Cri, anche senza glutine


La ricetta di questi squisiti e facili biscotti è della maestra di cucina Cristina Lunardini, zia Cri per le “Cricette”, sue appassionate seguaci e per i suoi numerosi fan.
Per provare e godere di questi dolcetti come al solito ho dovuto sglutinare la ricetta: hanno un gusto delicato, si sciolgono in bocca e sono molto buoni, anche in versione gluten free!
Non serve spolverarli con lo zucchero a velo, sono così accattivanti al naturale che “imbellettarli” sarebbe un’eresia!

DIFFICOLTÀ: facile

INTOLLERANZE:
senza glutine, senza latticini, senza frutta secca, senza crostacei

INGREDIENTI RICETTA:

2 mele Golden
Un cucchiaio di zucchero di canna
20 g di olio di cocco (burro per zia Cri)
Il succo di una arancia
2 uova
70 g di zucchero di canna (100 per zia Cri)
80 g di olio di cocco (100 di burro per zia Cri)
230 g di farina Pasta di Venezia per Dolci + 70 g di farina di riso integrale**
(Per zia Cri 300 g di farina glutinosa)
50 g di fecola**
Una bustina di lievito**
Il succo di 1/2 arancia (necessario per le farine senza glutine)

** Prodotti a rischio per il celiaco: verificare in etichetta se prodotto idoneo, quindi con il claim “senza glutine”, oppure consultare il prontuario AIC Assoc. Italiana Celiachia ucco di 1/2 arancia

PROCEDIMENTO RICETTA:

Pulire le mele, tagliarle a dadini e spadellare con l’olio di cocco, un cucchiaio di zucchero e il succo di una arancia.

Lasciar caramellare, spegnere e farle intiepidire.

Sgusciare le uova intere in una ciotola, aggiungere 70 g di zucchero e mescolare con le fruste elettriche fino ad avere un composto chiaro e spumoso.

Unire l’olio di cocco (80 g), mescolare ancora con le fruste ed infine aggiungere le farine, la fecola e il lievito per dolci, setacciati insieme.

Mescolare con una spatola fino ad ottenere un impasto omogeneo.

Unire le mele caramellate assieme al loro sughetto.

Mescolare bene poi, con l’aiuto di due cucchiai, formare dei biscotti (risulteranno abbastanza morbidi) su una teglia foderata di carta forno.

Cuocere in forno caldo e statico a 170 gradi per 20 minuti.