Facile con Gusto: La quiche di spinaci e salmone, senza spinaci, senza salmone e anche senza glutine ma con il radicchio di Treviso!


Di questi tempi anche cucinare diventa a volte una impresa, soprattutto se ci si intestardisce a voler preparare ricette senza avere tutti gli ingredienti per realizzarla.
Questa quiche mi intriga ma non ho gli spinaci e nemmeno il salmone però la ricotta non mi manca: è già qualcosa!
Posso sostituire gli spinaci con il radicchio di Treviso e per quanto riguarda il salmone non lo sostituisco affatto, non lo metto.
La mia quiche non è la stessa della rivista, d’accordo, però qualche ingrediente uguale c’è e in compenso seguo il procedimento.
Mi sembra di sentire la voce dello Chef Fabio Campoli: “non formalizzatevi sugli ingredienti, usate quello che avete a disposizione” ed è quel che faccio, tanto non posso uscire: speriamo finisca presto questo benedetto coprifuoco 😞!
La mia pasta brisée è con l’olio, leggera, friabile e di ottimo gusto, collaudatissima!

Dalla Rivista “Facile con Gusto “ la ricetta che, oltre a sglutinare, ho adattato alle esigenze del momento, causa Virus Corona 😷!

DIFFICOLTÀ: facile

INTOLLERANZE:
senza glutine, senza frutta secca, senza crostacei

INGREDIENTI RICETTA:

Per la pasta brisée
80 g di olio extravergine d’oliva
80 g di acqua
1/2 bustina di lievito per torte salate**
250 g di Miscela Pizza le Farine dei nostri Sacchi

Per il ripieno:
250 g di ricotta
80 g di grana grattugiato
2 uova
1 cipolla di Tropea
Olio extravergine d’oliva
Sale e pepe nero

** Prodotto a rischio per il celiaco: verificare in etichetta se prodotto idoneo, quindi con il claim “senza glutine”, oppure consultare il prontuario AIC Assoc. Italiana Celiachia

PROCEDIMENTO RICETTA:

Mettere tutti gli ingredienti per preparare la pasta brisée nella ciotola della planetaria e sabbiarli usando la foglia.

Passare le briciole sul piano di lavoro e, lavorando brevemente, dar loro la forma di un panetto.
Avvolgerlo nella pellicola e lasciar riposare per un’oretta.

Nel frattempo preparare il ripieno.
Affettare la cipolla, appassirla in un tegame con qualche cucchiaio di olio poi aggiungere il radicchio tagliato.
Cuocere per 7-8 minuti a fuoco medio, senza coprire; salare e mettere da parte.

In una ciotola mescolare la ricotta, le uova, il grana e una macinata di pepe nero (niente sale, basta il grana!).

A questo composto incorporare radicchio e cipolla, ormai raffreddati.

Stendere la pasta brisée tra due fogli di carta forno e realizzare un disco dello spessore di circa 1/2 cm e poco più grande della tortiera da utilizzare. La mia tortiera è di cm 22.

Trasferire la pasta, assieme al foglio di carta sottostante, nella tortiera; con una forchetta bucherellare la pasta.

Versare nello stampo tutto il composto e livellarlo con l’aiuto di una spatola.

Cuocere in forno preriscaldato a 150 gradi per circa 50 minuti.

Far intiepidire prima di sformare e servire: buonissima!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...