Tonno sott’olio senza glutine….home made

image

Finalmente è arrivato il momento di aprire i miei vasetti di tonno: non ne potevo più di aspettare!
Ho sperimentato una ricetta nuova. Il tonno sott’olio lo avevo già fatto in altra maniera e ci era piaciuto ma era piuttosto….anonimo.
Questa volta invece il mio tonno ha carattere, un buon carattere!
La ricetta è un mix di suggerimenti presi un po’ qui e un po’ là, adattati ai nostri gusti e il tonno sott’olio che ne esce è particolarmente gradevole.
L’esecuzione è molto facile, l’unico neo è l’attesa: non si può assaggiarlo prima di un mese. Addirittura, in alcune ricette, suggeriscono due mesi..
Io ho fatto una via di mezzo, 40 giorni possono bastare.

DIFFICOLTÀ: facile

INTOLLERANZE:
senza glutine, senza uova, senza frutta secca, senza latticini, senza crostacei

INGREDIENTI RICETTA:

8/9 hg di filetto di tonno
1 bicchiere di aceto bianco
1 limone: 1/2 a spicchi e 1/2 solo il succo
foglie di alloro
1 cipolla
1 costa di sedano
4 gambi di prezzemolo
1 cucchiaino di pepe nero in grani
2 cucchiai di sale marino
olio extravergine d’oliva q.b.

PROCEDIMENTO RICETTA:

Versare circa 2 litri di acqua in una casseruola, unire il sale, l’aceto, i gambi di prezzemolo, il sedano, la cipolla, 2 foglie di alloro, 1/2 limone lavato e tagliato a quarti e 1/2 spremuto e mettere sul fuoco.
Lavare il trancio di tonno e quando l’acqua inizia a bollire immergere il pesce, abbassare la fiamma e portare a cottura per un’ora.
Ritirare dal fuoco la casseruola, lasciare riposare il tonno per 20 minuti circa all’interno del suo brodo quindi scolarlo su di un panno e lasciarlo asciugare per bene per tutta la notte.

Sistemare il tonno a pezzi all’interno di vasetti sterilizzati, mettere qualche grano di pepe nero, una foglia di alloro lavata e asciugata e coprire con l’olio, senza riempire eccessivamente, lasciando uno spazio di 3 cm all’orlo del vasetto.

Lasciare riposare prima di chiudere e, se necessario, rabboccare con altro olio.

Avvolgere i vasetti in strofinacci puliti all’interno di una pentola, ricoprire di acqua e mettere sul fuoco.
Far bollire a fiamma bassa per circa 30 minuti e lasciar raffreddare i barattoli all’interno della pentola.

Una volta freddi, scolare e asciugare i vasetti e conservarli in un luogo asciutto.

Dopo circa 40 giorni il tonno è pronto…..finalmente!

Ottimo!!

PS: lo rifaccio …ma triplico le dosi, a qualcuno deve essere piaciuto parecchio se sono rimasta senza in un attimo!!!

4 thoughts on “Tonno sott’olio senza glutine….home made

  1. Questa ricetta la preparava spesso la mia mamma visto che il tonno ce lo dava lo zio di Sanremo.
    Magari proverò a cimentarmi anch’io…niente a che vedere con il tonno in scatola!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...